02 Dicembre 2022
visibility
BLOG

INFISSI E SERRAMENTI

ACCESSORI PER LA CASA
scritto da MARILENA MAZZONE il 25-07-2022 20:12
La loro funzione principale? Essere da supporto al serramento, consentire la chiusura e l’apertura di porte e finestre, creare e garantire l’isolamento delle aperture. Questo è ciò che fanno gli infissi, finiture ancorate con un telaio alla parte muraria di un edificio fondamentali per luce, calore e areazione delle nostre abitazioni. Possiamo trovarli in PVC, in alluminio o in legno. Da non confondere con i serramenti, anch’essi facenti parte delle finiture di un edificio benché le peculiarità siano differenti. Questi ultimi sono le parti apribili fissate al telaio (l’infisso) tramite cerniere e sostegni. Possono essere interni, come le porte divisorie o esterni, quali finestre e persiane. Ne esistono di diverse varietà: vasistas, a battente, scorrevoli e – come per gli infissi – di più materiali. Infissi e serramenti, però, servono a tanto altro. Assicurano la privacy delle nostre abitazioni, contribuiscono alla sicurezza della casa (in concomitanza ai sistemi di allarme e alle blindature) e al suo comfort. Non è un cosa ovviamente che si cambia ogni anno. E’ importante, pertanto, al momento della costruzione di una casa o in fase di ristrutturazione, pensare bene a questa spesa. Come per tante altre parti di una casa (dai bagni, alla cucina, alle tipologie di materiale con cui decidiamo di convivere per diversi anni) infissi e serramenti devono essere selezionati con cura e non solo in base alla tipologia dell’arredo e allo stile degli ambienti. La scelta del legno deve essere estremamente consapevole: è un materiale naturale e vivo, è elegante e versatile; però richiede cura, manutenzione costante e dedizione. E i costi sono notevolmente sostenuti. L’alluminio è ottimale: dura tra i 50 e i 60 anni, non si ossida e ha un’alta resistenza meccanica. Non richiede manutenzione e, grazie alle realizzazioni a taglio termico di ultima generazione, garantisce il totale isolamento. Il lato negativo è che il costo è particolarmente elevato e in molte abitazioni mortifica eleganza e design. Il PVC è ignifugo, ha una durata medio alta (tra i 25 e i 30 anni) e ha un costo notevolmente più basso rispetto ai primi due materiali. Eppure è un materiale plastico, ha una bassa resistenza meccanica, ed è facile alla scoloritura nel tempo. Il mio consiglio è pertanto quello di capire non tanto la tipologia di materiale più adatta quanto il criterio con il quale sceglieremo tale materiale: il tempo, il “bio” o il portafogli! Qualunque sarà la vostra decisione, contattatemi pure se necessitate supporto per ottenere una performance ottimale nelle vostre abitazioni.

Sito realizzato da www.planimetrie.net
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie